È indirizzato alle autorità civili ed ecclesiastiche locali il telegramma di cordoglio inviato da Papa Francesco tramite il segretario di Stato vaticano Pietro Parolin alle autorità civili ed ecclesiastiche greche dopo i roghi delle ultime giornate. «Profondamente rattristato nell’apprendere dei recenti incendi in Grecia»: così si definisce il pontefice, estendendo la sua «accorata solidarietà a tutti coloro che sono stati colpiti da questa tragedia».

In particolare, Francesco «affida i defunti all’amore misericordioso dei Dio onnipotente» e incoraggia «le autorità civili e il personale che sta intervenendo nell’emergenza a continuare gli sforzi nei soccorsi». Infine, «su tutti quelli che piangono» il Papa invoca «le benedizioni del Signore di consolazione e forza».

25 luglio 2018