Il Papa ai giovani della Gmg: «Aprite il cuore»

Francesco si rivolge ai 400 mila ragazzi iscritti finora all’appuntamento di Lisbona del prossimo agosto: «Avete sete di orizzonte. Non costruite un muro davanti a voi»

Sceglie lo spagnolo, Papa Francesco, per parlare direttamente ai giovani che parteciperanno alla prossima Giornata mondiale della gioventù, nel prossimo agosto a Lisbona. Già 400mila gli iscritti. «Sono sorpreso e felice che vengano così tanti giovani, perché hanno bisogno di partecipare – osserva il pontefice -. Qualcuno dirà: “Vado per turismo”. Ma il giovane che viene è perché, in fondo, ha sete di partecipare, di condividere, di raccontare la sua esperienza e ricevere l’esperienza dell’altro. Ha sete di orizzonti».

Il Papa lo ribadisce: «Voi giovani, che vi siete già iscritti in 400mila, avete sete di orizzonte. In questo incontro, in questa Giornata, imparate a guardare sempre l’orizzonte, a guardare sempre oltre. Non costruite un muro davanti alla vostra vita. I muri ti chiudono, l’orizzonte ti fa crescere! Guardate sempre l’orizzonte – è l’esortazione -, con gli occhi, ma soprattutto con il cuore! Aprite il cuore! Ad altre culture, ad altri ragazzi e ragazze che vengono anche loro a questa Giornata. Preparatevi a questo: ad aprire l’orizzonte e il cuore!», conclude Francesco.

Da ultimo, il “grazie” «per esservi già iscritti, con largo anticipo. Speriamo che anche altri seguano il vostro esempio! Che Dio vi benedica e la Madonna vi custodisca. Pregate per me, io prego per voi. E non dimenticate: muri no, orizzonti sì! Grazie».

20 gennaio 2023