Il Papa parlerà al Parlamento europeo

Si recherà a Strasburgo il prossimo 25 novembre e rivolgerà un discorso agli europarlamentari riuniti in sessione solenne. La gioia del presidente Schulz: «Sono onorato di dargli il benvenuto»

Sarà il prossimo 25 novembre il giorno stabilito per la visita di Papa Francesco al Parlamento europeo di Strasburgo. La notizia, comunicata dal presidente dell’Europarlamento Martin Schulz, è stata confermata dal portavoce vaticano, padre Federico Lombardi. Il Pontefice rivolgerà un discorso agli europarlamentari riuniti in sessione solenne.

«Confermo quanto comunicato questa mattina a Strasburgo dal Presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, cioè che il Papa Francesco ha accettato l’invito a visitare il Parlamento europeo e a rivolgere un discorso ai suoi membri in occasione di una sessione solenne», ha detto il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi. «La visita avrà luogo nella giornata del prossimo 25 novembre». Si tratterà, ha spiegato padre Lombardi, di un «viaggio breve» della durata della sola giornata del 25. Non si tratta, ha precisato, di «un viaggio per la Francia» e non «pregiudica», pertanto, «altri inviti» Oltralpe.

Papa Francesco sarà il secondo Papa a visitare il Parlamento europeo dopo Giovanni Paolo II, che vi si recò l’11 ottobre 1988. Si tratta del quinto viaggio internazionale di Papa Francesco dopo il Brasile dell’estate 2013, la Terra Santa della scorsa primavera, la Corea del sud in agosto e l’Albania del prossimo 21 settembre.

11 settembre 2014