Il sindaco Raggi all’Isola Solidale con mille uova di Pasqua per detenuti e figli

I doni consegnati dalla prima cittadina saranno offerti al carcere di Rebibbia terza casa e al settore femminile con i bambini ed anche alla “Casa di Leda”

Nella mattinata di ieri, 8 aprile, il sindaco di Roma Virginia Raggi ha visitato l’Isola solidale – che da oltre 50 anni accoglie a Roma detenuti ed ex detenuti grazie alle leggi 266/91, 460/97 e 328/2000 -, consegnando oltre mille uova di Pasqua donate da Rocco giocattoli che nella giornata di domani, venerdì 10 aprile, saranno consegnate al carcere di Rebibbia terza casa e al settore femminile con i bambini, oltre che alla “Casa di Leda”.

Ad accogliere la prima cittadina della Capitale, Alessandro Pinna e Sergio Piredda, rispettivamente presidente e direttore dell’Isola Solidale, insieme a padre Massimo Cocci, cappellano della Polizia locale di Roma Capitale. Raggi si è soffermata anche con alcuni  detenuti ospiti dell’Isola Solidale e ha visitato l’orto, il campo sportivo, la falegnameria e l’officina meccanica.

9 aprile 2020