Ileana Bello, nuova direttrice generale di Amnesty Italia

Oltre 20 anni di esperienza nel settore, in carica dal 1° giugno. Laureata in Scienze politiche e relazioni internazionali, è specializzata in protezione dei diritti umani e cooperazione allo sviluppo

A partire da oggi, 1° giugno, Ileana Bello è la nuova direttrice generale di Amnesty International Italia. Laureata in Scienze politiche e relazioni internazionali alla Sapienza di Roma e specializzata in protezione internazionale dei diritti umani e in cooperazione internazionale allo sviluppo, Bello ha alle spalle oltre 20 anni di esperienza nel settore umanitario e della tutela dei diritti.

All’inizio della sua carriera ha lavorato sul campo in varie località per il settore umanitario, principalmente nella regione dei Balcani. In seguito è stata Desk manager per l’Iraq presso Un Ponte per. A Ginevra, dove si è trasferita nel 2008, è stata per quasi sette anni direttrice generale del Segretariato internazionale di Defence for Children International (DCI), un movimento mondiale di organizzazioni locali per i diritti dell’infanzia specializzato nella difesa dei bambini privati ​​della libertà. Fino a poco tempo fa ha ricoperto il ruolo di Operations manager presso la Global Alliance of National Human Rights Institutions.

1° giugno 2022