Kaladich: «Libertà di scelta educativa» sia all’attenzione del governo

La presidente nazionale Fidae commenta il discorso programmatico della premier Meloni alle Camere, sottolineando il «riferimento basilare alla libertà»

«Il mio miglior augurio di buon lavoro al governo guidato dalla prima premier donna, Giorgia Meloni». A formularlo è la presidente nazionale Fidae Virginia Kaladich, in una nota. «Nelle dichiarazioni programmatiche che la neo premier ha tenuto presso le camere del Parlamento ho apprezzato particolarmente il riferimento alla libertà come principio basilare per lo sviluppo e la crescita del nostro paese», prosegue Kaladich.

Per le scuole paritarie cattoliche, è ancora la riflessione della presidente Fidae, «libertà è anche libertà di scelta educativa, un principio sancito da una legge che l’Italia si è data più di 20 anni fa ma che non è mai stata pienamente applicata. Crediamo, come ha giustamente sottolineato l’onorevole Maurizio Lupi nel suo intervento, che sia una discriminazione verso gli studenti e le famiglie delle nostre scuole alla quale bisogna porre fine perché nel futuro della nostra scuola c’è il futuro del nostro Paese», conclude.

27  ottobre 2022