Dedicata al tema “Libertà di stampa e presidi di libertà” la XIX assemblea elettiva della Federazione italiana dei settimanali cattolici (Fisc) in programma a Roma, dal 21 al 23 novembre, al “Rome Midas Hotel Conference”. Alla vigilia, domani, mercoledì 20, il consiglio nazionale incontrerà il Capo della Stato al Quirinale. «Al presidente Mattarella – si legge in una nota diffusa dalla Federazione – ribadiremo ancora una volta l’impegno delle nostre testate a essere “presidi di libertà” sul territorio nazionale».

I lavori assembleari prenderanno il via alle 16.30 di giovedì 21 con gli interventi del segretario generale Cei Stefano Russo e di Andrea Martella, sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega all’Editoria. A seguire, una tavola rotonda sul tema “Libertà di stampa e presidi di libertà” con una relazione di Giovanni Maria Flick, presidente emerito della Corte costituzionale. Previsti gli interventi del presidente Fnsi Giuseppe Giulietti, di Carlo Verna, presidente dell’Ordine dei giornalisti, del segretario generale Ucsi Maurizio Di Schino e di don Adriano Bianchi, presidente Fisc. Modera la vice presidente Chiara Genisio.

La mattina di venerdì 22 novembre si aprirà con una concelebrazione eucaristica presieduta dal cardinale presidente della Cei Gualtiero Bassetti. Quindi, dopo i saluti di Vincenzo Corrado, direttore dell’Ufficio Comunicazioni sociali Cei, gli interventi del direttore dell’Ufficio per l’Obolo di San Pietro monsignor Luigi Poli e Matteo Calabresi, responsabile dell’ufficio Cei per la Promozione e il sostegno alla Chiesa cattolica. Al termine, la relazione sul triennio appena trascorso da parte del presidente uscente don Adriano Bianchi, a cui seguiranno i dibattiti assembleari e le operazioni di voto per l’elezione del consiglio nazionale e del comitato tecnico consultivo.

L’ultimo momento della tre giorni, la mattina del 23 novembre, sarà dedicato alla partecipazione a uno dei due momenti culturali proposti: la visita alla Necropoli Vaticana sotto alla basilica di San Pietro o il suggestivo itinerario al seguito del clavigero che all’alba apre le varie sale dei Musei Vaticani.

19 novembre 2019