La guerra e il Sinodo sul tavolo del Consiglio dei cardinali

Il C9 si è riunito il 24 e 25 aprile, alla presenza del Papa. La Santa Sede: «Al centro, la necessità di un lavoro unitario di costruzione della pace da parte di tutta la Chiesa»

Conclusa ieri, 25 aprile, la due giorni di riunione del Consiglio dei cardinali, a cui, informano dalla Santa Sede con una nota, hanno partecipato, «con il Santo Padre, tutti i cardinali che vi prendono parte e il segretario del Consiglio».

Sul tavolo del C9, «le situazioni di guerra e di conflitto in cui si trovano molte parti del mondo e la necessità di un lavoro unitario di costruzione della pace da parte di tutta la Chiesa». Ancora, tra i temi trattati nella conversazione, «oltre alla situazione sociopolitica ed ecclesiale delle diverse regioni di appartenenza dei cardinali, anche i preparativi per l’assemblea sinodale di ottobre e la implementazione della Costituzione apostolica Praedicate Evangelium, con attenzione particolare allo sforzo per tradurre, ai diversi livelli, il lavoro di riforma condotto nella Curia romana».

La prossima sessione del C9 è in programma nel prossimo giugno.

26 aprile 2023