La Messa di Francesco per i migranti

La celebrazione il 6 luglio nella basilica di San Pietro, a 5 anni dalla visita del Papa a Lampedusa. «Sarà un momento di preghiera per i defunti, per i sopravvissuti e per coloro che li assistono»

Nel quinto anniversario della visita di Papa Francesco a Lampedusa, avvenuta a pochi mesi dall’elezione al soglio pontificio, l’8 luglio del 2013, venerdì prossimo 6 luglio il pontefice celebrerà una Messa per i migranti, all’altare della Cattedra, nella basilica di San Pietro. «Sarà un momento di preghiera per i defunti, per i sopravvissuti e per coloro che li assistono», informa il portavoce vaticano Greg Burke.

Alla celebrazione è prevista la partecipazione di circa 200 persone, tra cui rifugiati e persone che se ne prendono cura. Tra loro anche 20 rifugiati assistiti dalla Caritas diocesana di Roma, che saranno accompagnati dal vice direttore don Benoni Ambarus.

Per accedere alla basilica, ricordano dalla Sala stampa vaticana, è necessario essere muniti di biglietto, sempre gratuito.

4 luglio 2018