La Zecca ricorda il 40° della vittoria italiana ai Mondiali di calcio del 1982

Coniata una moneta della collezione 2022, valore nominale: 5 euro. In argento, rettangolare, sul dritto ha una porta da calcio. Sul rovescio, il goleador Paolo Rossi

Poligrafico e Zecca dello Stato rendono omaggio a un momento di orgoglio nazionale: la vittoria dell’Italia ai Mondiali di calcio del 1982. Per celebrare i 40 anni dell’evento, è stata coniata una moneta della collezione numismatica 2022, emessa oggi, 6 luglio, dal ministero dell’Economia e delle finanze. In argento, con inserti colorati – tre stelle con i colori della bandiera nazionale -, è opera dell’artista incisore della Zecca italiana Antonio Vecchio. Dal valore nominale di 5 euro, presenta una novità assoluta per l’Italia: una coniazione rettangolare.

Sul dritto della moneta è incisa una porta da calcio, raffigurata con un pallone al centro della rete, su cui svettano, in alto, tre stelle con i colori della bandiera italiana. Nella parte superiore e a destra, le scritte “REPUBBLICA ITALIANA”, “ITALIA CAMPIONE DEL MONDO” e la data “1982”, anno della vittoria degli Azzurri nel campionato mondiale che si svolse in Spagna. Sul rovescio della moneta, l’omaggio a Paolo Rossi, goleador e calciatore tra i più rappresentativi dei Mondiali del 1982, raffigurato in un gesto di esultanza in primo piano sulla rappresentazione del globo terrestre. In alto e in basso, 22 stelle rappresentative dei calciatori convocati per il Mondiale. A sinistra, il valore “5 EURO”; a destra, “R”, identificativo della Zecca di Roma, la data “2022”, anno di emissione della moneta, e la firma dell’autore “A Vecchio”; in basso, la scritta “PAOLO ROSSI”.

6 luglio 2022