Migranti: nuovi arrivi dall’Etiopia con i corridoi umanitari

97 rifugiati dal Corno d’Africa arriveranno a Fiumicino il 15 aprile, grazie all’iniziativa di Cei e Sant’Egidio, con la collaborazione dei ministeri dell’Interno e degli Esteri

Sono per lo più di nazionalità eritrea e somala i 97 rifugiati dal Corno d’Africa che arriveranno lunedì prossimo, 15 aprile, al Terminal 5 dell’aeroporto di Fiumicino con un volo di linea dell’Ethiopian Airlines proveniente da Addis Abeba,  grazie ai corridoi umanitari promossi da Comunità di Sant’Egidio e Conferenza episcopale italiana con la collaborazione dei ministeri dell’Interno e degli Esteri.

Le persone in arrivo erano da tempo rifugiate in Etiopia e sono state, in parte, segnalate da familiari o amici che si trovano in Italia, alcuni dei quali arrivati precedentemente con i corridoi umanitari. Alcuni nuclei familiari saranno pertanto accolti dai parenti, garanzia di una più facile e rapida integrazione nel nostro Paese, mentre altri troveranno ospitalità in case messe a disposizione dalla rete di sostegno della società civile, che rende possibile questa accoglienza diffusa in otto regioni italiane: Lazio, Abruzzo, Campania, Emilia-Romagna, Liguria, Lombardia, Sicilia, Toscana. Tutti saranno quindi avviati a un percorso di integrazione, per i minori con l’immediata iscrizione a scuola, per gli adulti con l’apprendimento della lingua italiana e, una volta ottenuto lo status di rifugiato, l’inserimento nel mondo del lavoro.

L’appuntamento per il benvenuto ai profughi e una conferenza stampa è fissato per le 11. Interverranno il presidente di Sant’Egidio Marco Impagliazzo e rappresentanti dei ministeri dell’Interno e degli Esteri.

12 aprile 2023