Monsignor Ravelli maestro delle celebrazioni liturgiche

Lo ha nominato il Papa, facendolo anche responsabile della Cappella musicale pontificia. Succede a Guido Marini, divenuto vescovo di Tortona

Il Papa ha nominato maestro delle celebrazioni liturgiche pontificie e responsabile della Cappella musicale pontificia monsignor Diego Giovanni Ravelli, finora capo ufficio nell’Elemosineria apostolica e cerimoniere pontificio. Succede a monsignor Guido Marini, che Francesco ha destinato alla guida della diocesi di Tortona, dopo 14 anni di servizio prima con Benedetto XVI e poi con lo stesso Francesco.

Nato il 1° novembre 1965 a Lazzate (provincia di Monza e Brianza), ordinato presbitero per l’Associazione clericale pubblica sacerdoti di Gesù Crocifisso nel 1991, incardinandosi poi nella diocesi di Velletri-Segni, Ravelli ha conseguito nel 2000 un diploma in Metodologia pedagogica alla facoltà di Scienze dell’educazione della Pontificia Università Salesiana, a Roma, e nel 2010 il dottorato in Sacra liturgia all’Istituto liturgico del Pontificio Ateneo Sant’Anselmo. Già dal 1998 era officiale dell’Elemosineria apostolica, di cui è diventato capo ufficio nel 2013. Dopo aver collaborato con l’Ufficio delle Celebrazioni liturgiche del Papa in qualità di aiutante cerimoniere, nel 2006 è stato nominato cerimoniere pontificio.

11 ottobre 2021