Nuovo centro tamponi nel quartier generale di Croce Rossa italiana

Dal 17 gennaio nella sede di via Ramazzini sarà possibile eseguire il test dalle 9 alle 20, tutti i giorni, domenica inclusa, senza prenotazione. Info all’800.065510

In un momento in cui i contagi da Covid-19 crescono e le strutture aperte faticano a rispondere alla domanda di tamponi, Croce Rossa italiana apre un nuovo centro, con la collaborazione del comitato romano, al primo piano del Laboratorio centrale di via Ramazzini 15. A partire da lunedì prossimo, 17 gennaio, chiunque potrà presentarsi senza bisogno di prenotazione ed effettuare il tampone antigenico rapido, dalle 9 alle 20, senza pause, tutti i giorni, domenica inclusa. «Il servizio sarà gratuito per i bambini da 0 a 5 anni, avrà un costo di 6 euro per i ragazzi fino al compimento della maggiore età e di 12 euro per tutti gli altri utenti», anticipano. A pieno regime, il laboratorio effettuerà una media di 250-300 tamponi al giorno. Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero verde della Centrale di Risposta nazionale della Croce Rossa italiana 800.065510, attivo h24, 7 giorni su 7.

Il Laboratorio centrale Cri è stato istituito nel dicembre 1989 ed è stato sopposto recentemente a un importante rinnovo dei locali interni, garantendo all’utenza la piena efficienza, in un ambiente gradevole. Il Laboratorio di analisi offre prestazioni in convenzione con il Sistema sanitario regionale, offrendo anche alle persone sprovviste di prescrizione medica delle tariffe molto concorrenziali. La diagnostica di laboratorio si avvale del supporto di strumentazione di ultima generazione. Il Laboratorio centrale, affermano da Cri, «mantiene costanti e proficui rapporti di collaborazione con strutture di Croce Rossa estere, con cattedre universitarie, enti di ricerca, strutture pubbliche e private per la ricerca scientifica e per il confronto con validi interlocutori in merito ai controlli di qualità inter-laboratorio. Lo sviluppo della struttura – anticipano – porterà presto ad allargare l’offerta a disposizione per chi vorrà rivolgersi alla Croce Rossa italiana anche per visite specialistiche e diagnostica per immagini, in un’ottica medica che mira alla prevenzione ed alla salute della popolazione intera».

14 gennaio 2022