Poveri, senza dimora, profughi, carcerati. Le persone e le famiglie più bisognose di Roma, insieme ai volontari delle organizzazioni che si occupano di loro. Sono i 1.300 ospiti di Papa Francesco che questo pomeriggio parteciperanno allo spettacolo permanente “Giudizio Universale. Michelangelo and the secrets of the Sistin Chapel”, all’Auditorium Conciliazione. Il pontefice li ha raggiunti attraverso l’Elemosineria apostolica, dopo che la Artainment Worldwide Shows che produce lo spettacolo ha messo a disposizione gratuitamente tutti i posti del grande auditorium – a pochi passi dalla vera Cappella Sistina – per gli invitati di Francesco.

Lo spettacolo, che ha debuttato il 15 marzo scorso come il primo spettacolo permanente italiano presso l’Auditorium Conciliazione, creato da Marco Balich, è stato realizzato con la consulenza scientifica dei Musei Vaticani. 60 minuti nei quali offrire un’esperienza complementare alla visita della Sistina. «Attraverso le proiezioni immersive a 270°, la musica, gli attori, le luci e la danza – si legge in una nota dell’Elemosineria -, lo spettatore è condotto al centro della Cappella Sistina e accompagnato in un viaggio attraverso il tempo per scoprire la storia del capolavoro di Michelangelo e le meraviglie di quest’opera, che è stata definita dagli studiosi come un esempio eccellente di Biblia Pauperum. E proprio ai più abbienti e bisognosi, oggi è riservata un’intera replica dello spettacolo».

28 gennaio 2019