Il volo di Papa Francesco è arrivato all’aeroporto di Bangkok questa mattina, 20 novembre, quando nella Capitale della Thailandia erano le 12.05. È iniziata così la prima tappa del viaggio apostolico che lo condurrà anche in Giappone. Ad accoglierlo, ai piedi della scala anteriore dell’aereo, un membro del Consiglio della Corona che gli ha offerto un omaggio floreale e suor Ana Rosa Sivori, delle Figlie di Maria Ausiliatrice, sua cugina, che gli farà da interprete in alcuni incontri in Thailandia.

Dopo aver salutato le autorità, i vescovi thailandesi e 11 bambini in abito tradizionale, il Papa ha attraversato la Guardia d’Onore, quindi si è trasferito in auto alla nunziatura apostolica di Bangkok dove è stato accolto dal personale della rappresentanza pontificia. Durante il volo verso Bangkok, nel sorvolare la Croazia, la Bosnia ed Erzegovina, la Serbia, il Montenegro, la Bulgaria, la Turchia, l’Iran, l’Afghanistan, il Pakistan, l’India e il Myanmar, il Papa ha fatto pervenire ai rispettivi capi di Stati i telegrammi di saluto.

La visita apostolica entrerà nel vivo domani, 21 novembre, con il primo dei quattro discorsi che scandiranno la prima giornata in Thailandia, rivolto alle autorità, alla società civile e al Corpo diplomatico dalla Governmental House di Bangkok.

20 novembre 2019