Dopo la positiva esperienza di stavoltavoto.eu, la campagna di mobilitazione alle elezioni europee del 26 maggio scorso, promossa dal Parlamento europeo, lo sforzo di coinvolgimento e di partecipazione prosegue e si è trasformato nella piattaforma insieme-per.eu. «Adesso i rappresentanti che abbiamo eletto devono dare forma all’Europa in nome dei cittadini europei: dopo aver eletto la presidente della Commissione dovranno esaminare i commissari e votare l’intera nuova Commissione europea», spiegano i promotori.  Ma non basta: «Tocca anche a noi continuare a impegnarci» per la democrazia in Europa.

La piattaforma attivata in vista delle elezioni dunque si trasforma, con l’obiettivo di fare informazione e comunicazione, in uno spazio in cui «tutti si sentano benvenuti», promuovendo «la partecipazione democratica nell’Unione europea». In concreto, dagli organizzatori arriva la richiesta di completare un questionario on line per contribuire a definire la funzionalità di questo servizio. E poi un invito a una «mobilitazione pan-europea»: “One hour for Europe” (Un’ora per l’Europa), in programma il 26 settembre, dalle 17 alle 18, in diverse piazze dei Paesi europei per sensibilizzare sui temi della difesa dell’ambiente e raccontare che cosa l’Europa sta facendo. L’iniziativa, che ha il patrocino del Parlamento europeo, si unisce alla campagna “Fridays for Future”. Al momento, si stanno organizzando manifestazioni in 21 città di 11 Paesi Ue.

12 settembre 2019