Pellegrinaggio in Turchia per i sacerdoti della diocesi

L’iniziativa riservata al clero romano dal 2 al 7 aprile, con l’arcivescovo vicario Angelo De Donatis. In programma anche un incontro con il patriarca di Costantinopoli Bartolomeo I. La visita alle “Chiese dell’Apocalisse”

Si svolge dal 2 al 7 aprile il pellegrinaggio riservato al clero di Roma e organizzato dall’Opera romana pellegrinaggi con destinazione Turchia. A guidare i sacerdoti lungo il percorso tra Istanbul, Smirne e altre località sarà il vicario Angelo De Donatis. In programma anche un incontro con il patriarca di Costantinopoli Bartolomeo, il 3 aprile. Ma saranno tutte molto intense le giornate che attendono i sacerdoti: si comincia infatti con la crociera sul Bosforo e la visita alle chiese di San Salvatore in Chora e di Sant’Antonio.

Mercoledì 4 sarà dedicato invece alla scoperta della Istanbul più tradizionale, con la Moschea Blu, la Cisterna Sotterranea, Santa Sofia, l’Ippodromo, il Gran Bazar e il mercato delle spezie. Giovedì 5 i presbiteri si sposteranno a Smirne, dove pernotteranno anche nei giorni seguenti, mentre durante il giorno visiteranno Efeso, Smirne, Pergamo, Thyatira, Sardi e Filadelfia, le “Chiese dell’Apocalisse”. Non mancherà, naturalmente, lo spazio per la preghiera e per le celebrazioni eucaristiche, previste ogni giorno in differenti chiese. La conclusione del cammino il 7 aprile, con trasferimento da Smirne a Istanbul e poi volo fino a Fiumicino.

Per informazioni e prenotazioni individuali: tel. 06.698961, mail info@operaromanapellegrinaggi.org; per i gruppi: 06.69896371, mail  pellegrinaggi@orpnet.org.

19 marzo 2018