Piero Angela ai maturandi: «Guardate al futuro con ottimismo»

Esami di Stato al via il 16 giugno. Il messaggio sui canali social del Miur: «C’è molto da fare, se si ricerca sempre l’eccellenza nelle cose che si fanno. Tenete duro, la vita vi può dare grandi soddisfazioni, ma dipende molto da voi»

Fissato al 16 giugno l’inizio degli esami di Stato, anche quest’anno in tempo di pandemia. Un banco di prova per migliaia di ragazzi in tutta Italia, ai quali, direttamente dai canali social del ministero dell’Istruzione, rivolge il suo messaggio Piero Angela, ricordando la sua maturità e lo spirito con cui ragazze e ragazzi nel dopoguerra hanno affrontato il primo esame importante della loro vita.

«Si usciva da un disastro, che era quello della guerra. C’era voglia di fare, di costruire un futuro. Noi eravamo ragazzi giovani – ricorda il divulgatore scientifico -, che finalmente uscivano in un Paese libero, in rovina, ma tutto da costruire. Adesso avrete questa prova. Gli esami a volte vanno bene, a volte male. Non vi dovete angosciare troppo – consiglia -. Sarà poi la vita a interrogarvi e a darvi un voto». Quindi un incoraggiamento che è anche un’esortazione: «Pensate al vostro futuro con spirito positivo. Il nostro Paese sta uscendo da una crisi e ha bisogno di ritrovarsi. Dovete vedere questo nostro futuro con ottimismo, con volontà. C’è molto da fare, se si studia, se si ricerca sempre l’eccellenza nelle piccole cose che si fanno. Tenete duro, la vita vi può dare grandi soddisfazioni ma dipende molto da voi».

18 maggio 2021