Roma Capitale: l’8 marzo a rischio bus, metro e tram

Indetta un’agitazione di 24 ore su tutta la rete Atac. I possibili stop dalle 8.30 alle 17 e poi dalle 20 a fine servizio. Nella notte tra 7 e 8 fermi anche i bus notturni

Lunedì 8 marzo trasporto pubblico a rischio per Roma. Il sindacato Cub Trasporti ha indetto infatti un’agitazione di 24 ore su tutta la rete Atac, che riguarderà anche i lavoratori di Roma Tpl. Possibili stop dunque per bus, filobus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo.

Fatte salve le consuete fasce di garanzia, i mezzi pubblici saranno a rischio dalle 8.30 alle 17 e poi dalle 20 fino a fine servizio. Analoghe proteste interesseranno, a livello nazionale, il sindacato Cobas Lavoro Privato, che ha proclamato nella stessa giornata uno sciopero generale di 24 ore di tutto il settore privato. Per gli autisti dei bus notturni, lo sciopero si svolge invece nella notte tra 7 e 8 marzo.

5 marzo 2021