Roma Capitale: “Scuole Aperte” a Pasqua negli istituti aderenti

Confermato il progetto durante il periodo di sospensione dell’attività didattica per le vacanze di Pasqua. Attività e laboratori per bambini e adolescenti

Giovedì 1° aprile, venerdì 2 e poi martedì 6 aprile, porte aperte, negli istituti comprensivi che aderiscono al progetto “Scuole Aperte” di Roma Capitale, all’accoglienza di bambini e adolescenti del territorio. In programma attività e laboratori di vario genere, sostenuti con fondi capitolini. Il progetto prevede infatti che singoli istituti comprensivi possano richiedere un finanziamento capitolino per offrire, durante il periodo di sospensione dell’attività didattica per le vacanze, delle attività alternative gratuite, aperte non solo agli alunni del proprio istituto ma anche ad altri giovani interessati, in base ai posti disponibili.

L’obiettivo, spiegano dal Campidoglio, è «contribuire a sostenere i genitori che lavorano e a offrire ai ragazzi del territorio delle attività educative e inclusive a cui poter partecipare». I progetti, assicurano, si svolgono nel pieno rispetto delle procedure di  sicurezza sanitaria previste. L’iscrizione si effettua presso i singoli istituti aderenti. «La scuola è e deve rimanere un punto di riferimento centrale per il benessere dei nostri giovani e delle famiglie – afferma il sindaco Virginia Raggi -. Per questo è un segnale positivo che alcuni istituti comprensivi statali abbiano rinnovato, anche e soprattutto in questo momento delicato in cui è più complesso organizzare le attività, la possibilità per bambini e ragazzi di frequentare i plessi durante le vacanze proponendo laboratori finanziati con i fondi capitolini».

L’elenco degli istituti comprensivi che hanno aderito al progetto è disponibile online, sulla pagina dedicata del sito di Roma Capitale.

31 marzo 2021