Sciopero, il 10 luglio trasporti pubblici a rischio

Agitazione di 24 ore in Atac e Cotral. Si ferma per 4 ore anche Roma Tpl. Servizio assicurato nelle fasce di garanzia, dalle 5.30 alle 8.30 e dalle 17 alle 20

Rischio caos, nella Capitale, venerdì 10 luglio, per lo sciopero di 24 ore indetto dal sindacato Faisa Cisal: l’agitazione interesserà bus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Civitacastellana-Viterbo, Roma-Lido e Termini-Centocelle che saranno quindi a rischio per tutta la giornata. Servizio regolare nelle consuete fasce di garanzia, dalle 5.30 alle 8.30 e dalle 17 alle 20. Un minuto dopo la mezzanotte non saranno garantite neanche le corse delle linee bus notturne. Assicurate invece le corse delle linee di bus diurne che terminano il servizio intorno alle 2 della notte: 38-44-61-86-170-246-301-451-664-881-916-980.

Nella stessa giornata, possibili disagi anche su alcune linee periferiche gestite dalla Roma Tpl per lo sciopero di 4 ore, dalle 9 alle 13, proclamato dal sindacato Usb. Si ferma anche il servizio Cotral, anche questo per 24 ore: garantite tutte le partenze dai capolinea fino alle ore 8.30 e alla ripresa del servizio alle ore 17, fino alle ore 20.

8 luglio 2020