Telethon, un cuore di cioccolato per la ricerca

Riparte la campagna sulle malattie genetiche rare. Sabato 17 e domenica 18 dicembre raccolta fondi in oltre tremila piazze italiane

Riparte la campagna sulle malattie genetiche rare. Sabato 17 e domenica 18 dicembre saranno allestiti i banchetti della fondazione in oltre tremila piazze italiane

Saranno presenti in 3mila piazze italiane sabato 17 e domenica 18 dicembre i volontari di Telethon. Con una donazione minima di 10 euro offriranno un cuore di cioccolato. Il ricavato sarà impiegato per sviluppare la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare. Saranno allestiti banchetti a Roma, ma anche a Viterbo, Rieti, Latina, Frosinone e in altri Comuni di queste province, dove i cuori di cioccolato saranno distribuiti dai volontari di Fondazione Telethon, Avis, Uildm e Anffas.

Il cuore di cioccolato da 210 grammi, al latte o fondente, è il prodotto rappresentativo di Fondazione Telethon e da tre anni è distribuito da migliaia di volontari nelle piazze d’Italia che lo proporranno anche come idea regalo per Natale. È possibile inoltre partecipare attivamente alla campagna come volontario e aiutare a distribuire il cuore di cioccolato telefonando al numero il 06.44015758 oppure scrivendo all’indirizzo volontari@telethon.it.

Solidarietà non solo in piazza. Fino al 18 dicembre si svolge la ventisettesima edizione della maratona televisiva sulle reti Rai, nata per dare voce ai bambini e alle famiglie che si trovano ad affrontare una malattia genetica rara e per presentare agli italiani l’impegno di Fondazione Telethon. Domenica 18 in prima serata su Rai 1 andrà in onda Affari Tuoi Speciale Telethon, condotto da Flavio Insinna. L’edizione 2015 della storica maratona sulle reti Rai ha permesso di raccogliere 31,5 milioni di euro. Fino al 20 dicembre invece sarà attivo il numero solidale 45510. Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun sms inviato da cellulari Tim, Vodafone, Wind, 3, Postemobile, CoopVoce e Tiscali. Sarà di 5 euro anche per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa.

15 dicembre 2016