Vertice in Vaticano dedicato al Medio Oriente

Rappresentanti pontifici e superiori della Curia romana si riuniscono per fare il punto sulla crisi che attraversa l’area. Attesi anche i rappresentanti della Santa Sede alla Nazioni Unite e presso l’Unione Europea

I nunzi apostolici nel Medio Oriente saranno in Vaticano da domani, giovedì 2 ottobre, fino al 4, insieme ai superiori della Curia romana, per fare il punto insieme a Papa Francesco sulla crisi che scuote l’area mediorientale. Attesi i rappresentanti pontifici in Egitto, Israele/Gerusalemme/Palestina, Giordania/Iraq, Iran, Libano, Siria, Turchia, oltre ai rappresentanti della Santa Sede presso le Nazioni Unite a New York e Ginevra e presso l’Unione europea, informa Radio Vaticana.

Per la Curia Romana parteciperanno il cardinale segretario di Stato Pietro Parolin, il sostituto, il segretario e il sottosegretario per i Rapporti con gli Stati. Presenti anche il cardinale Fernando Filoni, prefetto della Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli, recentemente inviato del Papa nella regione, e i responsabili di diversi dicasteri più direttamente coinvolti, ovvero la Congregazione per le Chiese orientali e i Pontifici Consigli per il dialogo interreligioso, per l’unità dei cristiani, per la giustizia e la pace, per i migranti e gli itineranti e il dicastero di “Cor Unum”. Papa Francesco saluterà i partecipanti all’inizio dell’incontro, al mattino di giovedì 2.

1° ottobre 2014