Festa di San Giovanni: le celebrazioni e il concerto

Domenica 24 giugno la Messa con il cardinale Vallini e i presbiteri che festeggiano i giubilei sacerdotali. Da giovedì 21 il triduo di preparazione. Sabato 23 in piazza l’omaggio a Roma di coro e orchestra della diocesi di R. S.

Si aprirà giovedì 21 il triduo di preparazione alla festa di San Giovanni in Laterano che sarà celebrata nella cattedrale di Roma domenica 24 giugno, alle 18, con la solenne Messa pontificale presieduta dal cardinale vicario Agostino Vallini a cui prenderanno parte i sacerdoti che festeggiano il 25°, il 50° e il 60° di ordinazione presbiterale. Nella stessa giornata un’altra celebrazione eucaristica pontificale si terrà la mattina alle 9.55. A presiederla il vescovo Luca Brandolini, vicario del Capitolo Lateranense. Ma le liturgie si susseguiranno durante tutta la giornata ai seguenti orari: 7, 8, 9, 11, 12, 17. La chiusura dei festeggiamenti è prevista alle 23.30 con l’esecuzione dei tradizionali fuochi d’artificio di San Giovanni.

Ad avviare solennemente il triduo, giovedì alle 18, sarà la Messa celebrata da monsignor Virgilio La Rosa, direttore dell’Ufficio matrimoni del Vicariato e canonico del Capitolo. La basilica rimarrà aperta alle visite fino alle 22. Il giorno successivo, sempre alle 18, l’Eucaristia sarà presieduta da monsignor Natalino Zagotto, assistente diocesano dell’Usmi e canonico lateranense. Al termine della celebrazione saranno aperti i festeggiamenti in piazza San Giovanni con eventi culturali, musicali ed enogastronomici per ogni giorno di manifestazione. Sabato 23, vigilia della festa, la liturgia in basilica sarà celebrata, sempre alle 18, da monsignor Livio Melina, preside del Pontificio Istituto «Giovanni Paolo II» per Studi su Matrimonio e Famiglia e canonico del Capitolo Lateranense. Alle 20.30, il concerto in piazza «Alla Città di Roma» del coro e dell’orchestra della diocesi di Roma diretti da monsignor Marco Frisina.

19 giugno 2012

Potrebbe piacerti anche