Alessandrino, festa per l’Epifania con le orchestre di strada

Musica e festa, il 6 gennaio, con la manifestazione organizzata dall’associazione “Voci e suoni di periferia”, che partirà dalla parrocchia San Francesco di Sales per raggiungere quella di San Giustino di Antonella Pilia

Spettacoli, musica e festa animeranno le strade del quartiere Alessandrino il giorno dell’Epifania, domenica 6 gennaio. Tra le 16.30 e le 19.30 la “Titubanda” partirà dalla parrocchia di San Francesco di Sales per percorrere tutto il viale Alessandrino fino alla chiesa di San Giustino Martire.

La manifestazione «Suoni di strada, festival delle bande e orchestre di strada», ideata dall’associazione culturale “Voci e suoni di periferia” con il sostegno di Roma Capitale e con il contributo della Regione Lazio, in collaborazione con il Municipio VII, in questi giorni di festa vuole portare la musica nelle strade, far spalancare le porte, far uscire la gente, farla affacciare alle finestre e ai balconi, farla muovere al ritmo della banda.

La kermesse diretta dal maestro Pasquale Innarella si propone in particolare di portare la musica e la festa nelle periferie di Roma, e ha scelto di utilizzare gli scenari urbani e naturali del Municipio VII, quali Centocelle, l’Alessandrino e il Quarticciolo, amplificandone le qualità scenografiche e acustiche. Le due bande scelte per l’evento, composte in media da 25 elementi tra strumenti a fiato e percussioni, si incroceranno per le strade e insceneranno concerti nelle piazze e nei giardini, dando vita a spettacoli e interventi musicali e proponendo un repertorio vasto con rivisitazioni di pezzi della tradizione popolare di tutto il mondo.

«Suoni di strada» avrà la sua naturale prosecuzione la prossima estate, alla fine di giugno, quando proporrà, sempre nei luoghi del Municipio VII, la «Sbandata romana», una grande festa popolare di strada consolidata, con bande provenienti da tutto il mondo.

4 gennaio 2013

Potrebbe piacerti anche