Domenica 8 giugno la preghiera per la pace

La Cei rilancia l’invito di Francesco: in concomitanza con l’incontro in Vaticano tra il Papa e i presidenti Shimon Peres e Mahmoud Abbas, in tutte le chiese «si preghi per la pace e per il buon esito dell’incontro» di R. S.

Un invito a pregare «per la pace in Medio Oriente e per il buon esito dell’incontro di preghiera convocato in Vaticano» per domenica 8 giugno arriva dalla Conferenza episcopale italiana. Nella solennità di Pentecoste, infatti, i presidenti di Israele, Shimon Peres, e della Palestina, Mahmoud Abbas, accogliendo l’invito rivolto loro da Francesco nel suo recente viaggio in Terra Santa, si incontreranno con lui in Vaticano per un momento di preghiera comune per la pace.

Era stato lo stesso Francesco, nell’udienza generale tenuta di ritorno dalla Terra Santa, a chiedere a tutti i fedeli di «non lasciarci soli» nella preghiera. «Voi pregate, pregate tanto – aveva detto – perché il Signore ci dia la pace, ci dia la pace in quella Terra benedetta! Conto sulle vostre preghiere». Raccogliendo questo invito, la presidenza della Cei chiede che «in tutte le chiese domenica 8 giugno, celebrando la Pentecoste, si preghi per la pace in Medio Oriente» oltre che «per il buon esito» dell’incontro convocato dal Papa in Vaticano.

5 giugno 2014

Potrebbe piacerti anche