Il Concerto di Natale festeggia il ventennale

Sabato 15 dicembre sul palco dell’Auditorium Conciliazione artisti come Dolores O’Riordan, Al Jarreau, gli Stadio, i Modà, a sostegno della campagna per i minori brasiliani “Bambini e adolescenti felici” di Giulia Rocchi

Compie vent’anni il tradizionale Concerto di Natale. E festeggia con una cast di artisti internazionali d’eccezione, dalla voce dei Cranberries Dolores O’Riordan al mito del jazz e blues Al Jarreau. L’evento è in programma sabato 15 dicembre all’Auditorium della Conciliazione (ore 19), ma sarà anche registrato e poi trasmesso su Rai Due la vigilia di Natale, in prima serata.

Sul palco, oltre alla cantante irlandese e al musicista americano saliranno tra gli altri Skye dei Morcheeba, i Modà, Niccolò Fabi, Violante Placido, lo spagnolo Hevia, la sudafricana Yvonne Chaka Chaka, gli Stadio, i Nomadi. Si esibiranno anche due cori: lo statunitense Tri State Mass Gospel Choir e l’italiano Art Voic Academy. Spazio alla lirica, con il soprano Daniela Dessì, nota come la più grande interprete di Tosca, e il tenore Fabio Armiliato. A dirigere l’Orchestra Sinfonica Universale Italiana sarà il maestro Renato Serio. A fare gli onori di casa, presentando i vari ospiti, sarà Caterina Balivo.

Ma il Concerto di Natale non è solo musica. È anche sinonimo di solidarietà, in quanto ogni edizione è abbinata a una campagna benefica. Quest’anno l’obiettivo è raccogliere fondi – attraverso un numero telefonico solidale – per il progetto “Bambini e adolescenti felici. Per i bambini di Corumbà – Mato Grosso la normalità è un sogno: aiutaci a farlo diventare realtà”. «Porteremo all’attenzione del grande pubblico un’emergenza sociale – dichiara Eligio Ermeti, presidente di Prime Time Promotions, che organizza l’evento fin dalla prima edizione –: quella dei bambini, degli adolescenti, dei poveri che vivono ai margini della società per le strade del Brasile. Ad essi prestano le loro cure i missionari salesiani della “Cidade Dom Bosco” di Corumbà, nel Mato Grosso, che animano un programma di accoglienza, scolarizzazione, avvio al lavoro e reinserimento sociale».

«Il fatto che sono vent’anni che questo concerto resiste – osserva ancora Ermeti, – è per noi motivo di orgoglio ed è già di per sé un successo. Ogni anno abbiamo portato un cast internazionale di prestigio, e per questo 2012 faremo lo stesso».

Per informazioni: tel. 06.68136738; www.concertodinatale.it.

29 novembre 2012

Potrebbe piacerti anche