Monsignor Manto: «Vicini a malati e lavoratori»

Il direttore del Centro diocesano per la pastorale sanitaria interviene sulla crisi della sanità nel Lazio: «Siamo consapevoli che è in gioco la sopravvivenza delle strutture sanitarie» di R. S.

«Seguiamo con attenzione e apprensione la situazione di crisi che si è venuta a determinare nella sanità del Lazio e che rischia di compromettere irreversibilmente il prezioso servizio svolto dagli ospedali religiosi a tutela della salute dei cittadini». Lo afferma monsignor Manto, direttore del Centro diocesano per la pastorale sanitaria.

«Siamo consapevoli che è in gioco la sopravvivenza delle strutture sanitarie ed esprimiamo la nostra particolare vicinanza a tutti gli ammalati, ai lavoratori e alle loro famiglie. I pur necessari interventi di riduzione dei costi devono andare a colpire gli sprechi e le inefficienze e non a mortificare molte tra le migliori realtà della sanità nella nostra regione».

30 novembre 2012

Potrebbe piacerti anche