On line la raccolta fondi per il restauro della cella di san Francesco a Roma

I frati di San Francesco a Ripa hanno lanciato una campagna mondiale su Kickstarter.com. La cifra da raccogliere: 125mila dollari. Il nome dei donatori in un pannello esterno alla chiesa di R. S.

Visita il sito di crowdfunding

La stanza che ospitava san Francesco nei suoi soggiorni romani, oggi all’interno della chiesa di San Francesco a Ripa, dove ancora si può vedere il sasso sul quale il Poverello appoggiava la testa durante il sonno, ha urgente bisogno di restauro. Il costo stimato: oltre 100mila euro. I frati si sono messi in moto e, fedeli alla loro regola di povertà, hanno adeguato l’obbedienza ai tempi, mettendo in moto la prima campagna di “crowdfunding” online promossa da un ordine religioso.

A ospitare la raccolta fondi è www.kickstarter.com, sito specializzato in lingua inglese. Adeguata quindi al cambio anche la richiesta, pari a 125mila dollari. La sottoscrizione si chiude l’11 aprile e i frati, che hanno già raccolta buona parte della cifra, sperano di centrare l’obiettivo entro quella data. Il nome di tutti i donatori, informano, sarà inciso in un pannello esterno alla chiesa, e saranno inviati anche piccoli doni di ringraziamento.

3 aprile 2014

Potrebbe piacerti anche