Roma, per una settimana in sella alle due ruote

La Capitale aderisce alla Settimana europea della mobilità sostenibile e propone un calendario di eventi che coniugano bici e città. Tra gli scopi, tutelare l’ambiente e promuovere l’esercizio fisico di Lorena Leonardi

Tutti in bici, anche a Roma. È partita domenica 16 settembre, e durerà fino a sabato 22, la Settimana europea della mobilità sostenibile, che si svolge in 1893 città d’Europa e quest’anno ha come tema “In città senza la mia auto”.

L’appuntamento, avviato per la prima volta dieci anni fa, è nato con l’obiettivo di «incoraggiare i cittadini all’utilizzo di mezzi di trasporto alternativi all’auto privata per gli spostamenti quotidiani: a piedi, in bicicletta o con mezzi pubblici». Modalità di trasporto, queste, atte a ridurre il traffico, le emissioni di gas climalteranti, l’inquinamento acustico, e dunque a migliorare la qualità della vita. «Diminuendo e migliorando le modalità di spostamento a livello locale – afferma la Commissione Ue, che promuove l’iniziativa in collaborazione con gli enti locali e regionali – le città possono migliorare il bilancio energetico e le prestazioni ambientali del sistema dei trasporti e allo stesso tempo rendere la vita nelle città più sana e sicura».

Le iniziative legate alla Settimana della mobilità(www.mobilityweek.eu) sono le più diverse: dalla chiusura al traffico di aree cittadine ai convegni, dalle manifestazioni in cui sono coinvolte le scuole al bike sharing. Quest’anno in particolare è posta in primo piano la “pianificazione integrata” (mediante i Piani di mobilità urbana sostenibile) per «la realizzazione di un’efficace sistema di mobilità sostenibile in ambito urbano».

A Roma, che aderisce alla Settimana per la seconda volta, il calendario è ricco. La Primavera ciclistica (www.primaveraciclistica.it) organizza “Bicincontriamoci”, una serie di iniziative legate alla bici: pedalate cittadine, corsi sulla manutenzione della bici, tour in mountain bike, lezioni su alimentazione e salute. Tra gli scopi, «richiedere alle autorità competenti la realizzazione di più piste ciclabili e percorsi protetti in città e nei dintorni, accanto a una politica di realizzazione di percorsi protetti per chi usa la bici per gli spostamenti brevi».

Roma Capitale, per le iniziative proposte, ha scelto il tema “Muovendosi verso la giusta direzione”, per «evidenziare il ruolo della pianificazione integrata nella realizzazione di un efficace sistema di mobilità sostenibile in ambito urbano, per gli spostamenti quotidiani». Il Piano strategico per la mobilità sostenibile, che l’Amministrazione ha varato nel 2009, prevede un incremento del 50% nello sviluppo della rete della metropolitana di Roma, la realizzazione dei corridoi della mobilità, cioè dei percorsi protetti per il transito dei mezzi del trasporto pubblico; lo sviluppo della rete tranviaria e un nuovo regolamento per l’accesso dei mezzi adibiti al carico e scarico merci nelle Zone a traffico limitato. Tra gli altri obiettivi, l’implementazione del servizio di car sharing; la realizzazione degli hub della mobilità (a piazza Cavour e Villa Borghese); una nuova regolamentazione per la circolazione dei pullman turistici all’interno delle ztl; l’installazione di 200 nuove colonnine di ricarica per i veicoli elettrici, e il nuovo piano della ciclabilità, che prevede la realizzazione di oltre mille chilometri di piste.

Parallelamente agli eventi della settimana della bici, c’è il concorso fotografico Biciclik, riservato agli scatti che ritraggono bici antiche e itinerari caratteristici presenti nel territorio di Roma e provincia. Tutte le foto inviate confluiranno in una mostra e le più belle invece saranno pubblicate sui siti di ciclismo. Per partecipare è necessario inviare massimo tre foto entro il 23 settembre all’indirizzo: biciebike@alice.it. Per conoscere tutte le iniziative e le agevolazioni valide in questa settimana per chi si muove con i mezzi pubblici: www.comune.roma.it.

19 settembre 2012

Potrebbe piacerti anche