Al via il Josp Fest

Alla Nuova Fiera di Roma la manifestazione dedicata ai viaggi dello Spirito, promossa dall’Opera Romana Pellegrinaggi insieme con Quo Vadis Travel di Federico Chiapolino

«Non nascondermi il tuo volto» è lo slogan della seconda edizione del Josp Fest (Journeys of the Spirit Festival), che si terrà dal 14 al 17 gennaio prossimi nei locali della Nuova Fiera di Roma. L’evento, ideato dall’Opera romana pellegrinaggi (Orp) e organizzato da Quo Vadis Travel, agenzia di viaggi specializzata nel turismo religioso che promuove gli Itinerari dello Spirito, è strutturato come una sorta di pellegrinaggio attraverso i continenti e le culture.

La novità è poi rappresentata da Jospers, la web community (www.jospfest.com) che permetterà ai viaggiatori dello Spirito di entrare in contatto e di condividere le esperienze e di partecipare alla costruzione di una rete. L’iniziativa metterà in contatto chi ha già fatto questa esperienza, chi è interessato a farla, chi ama viaggiare, chi è interessato a un turismo di valori. Un’occasione per scoprire non solo la bellezza che il mondo offre a chi è veramente motivato a viaggiare ma anche per comprendere il valore e il senso più profondo del pellegrinaggio.

Quest’anno il Josp Fest si snoda su 35mila metri quadri in quattro padiglioni che corrispondono ad altrettante aree espositive: Journey/Encounter, World, Experience, Festival. Journey è dedicata a tutte le località che fanno parte dei cammini verso Roma, verso Santiago e verso Gerusalemme. Le realtà attraversate dai pellegrini nel periodo medievale presenteranno la loro grande storia attraverso gli antichi itinerari. In questo contesto le regioni italiane, con una visione unitaria, promuoveranno le loro offerte religiose e culturali.

Nella sezione Encounter si promuoverà lo scambio di conoscenza e informazione sui temi della comunicazione, dell’editoria, della tecnologia, della consulenza progettuale. Si aprirà anche una finestra sul mondo della formazione e dell’orientamento in Italia e in Europa, dedicata a giovani e studenti.

Particolare rilevanza verrà data poi al progetto espositivo che in questa edizione ha per tema la “Solidarietà”. World è lo spazio dedicato agli itinerari di pellegrinaggio e alle mete di interesse religioso e culturale del mondo. Quest’area, che vedrà la presenza di enti del turismo internazionali e degli operatori di settore, fornirà un panorama completo delle proposte e ospiterà, inoltre, incontri tra domanda e offerta e workshop, in un ambiente professionale.

L’area Experience è dedicata alle principali mete di pellegrinaggio: Roma è il punto di partenza dei percorsi verso Guadalupe, Lourdes, Santiago de Compostela, Gerusalemme, Fatima e Czestochowa. Festival, infine è l’area di intrattenimento e ristorazione dove ci sarà spazio anche per momenti di svago e divertimento con la presenza di ospiti e band musicali.

11 gennaio 2010

Potrebbe piacerti anche