Giornata per la Carità del Papa: «Offrire il nostro contributo»

Il cardinale vicario Agostino Vallini, in vista dell’appuntamento del 29 giugno, rivolge l’invito per il sostegno alla colletta: «Sosteniamo il Santo padre nel venire in aiuto ai poveri» di R. S.

Domenica 29 giugno, solennità dei santi Pietro e Paolo (patroni di Roma), si celebra la «Giornata per la Carità del Papa» in tutte le diocesi del mondo. Un versetto della seconda Lettera di san Paolo ai Corinzi fa da filo conduttore all’iniziativa: «La vostra abbondanza supplica alla loro indigenza». Per l’occasione il cardinale vicario Agostino Vallini, in una lettera alla comunità diocesana pubblicata sul sito www.vicariatusurbis.org, esorta a «offrire il nostro contributo per aiutare il Santo Padre nel venire in aiuto ai tanti poveri del mondo che a lui si rivolgono».

«Papa Francesco nella Evangelii gaudium – sottolinea il cardinale vicario – ci ha ricordato che “per la Chiesa l’opzione per i poveri è una categoria teologica prima che culturale, sociologica, politica o filosofica” (n.198). Con le sue parole e i suoi gesti il Santo Padre non cessa di ricordarci che la comunità cristiana è chiamata a includere quanti sono ai margini della vita sociale, se non addirittura scartati. Tutti siamo edificati dalla vita di Papa Francesco e confido che possiamo aiutarlo generosamente, nonostante le difficoltà economiche tuttora presenti nel nostro Paese e nella nostra città».

«Mi rivolgo in particolare ai Parroci e ai Rettori di chiese – aggiunge il cardinale Vallini – affinché spieghino ai fedeli l’importanza e il significato di questa Giornata, che per la nostra Chiesa diocesana è del tutto particolare essendo il Papa il nostro Vescovo. Seguendo una felice consuetudine i Soci del Circolo di San Pietro collaboreranno, per quanto loro possibile e in accordo con la Diocesi, alla raccolta, che potrà essere consegnata direttamente a loro o versata presso l’Amministrazione del Vicariato».

Avvenire è particolarmente impegnato nell’iniziativa. Il ricavato per ogni copia del quotidiano venduta il 29 giugno in edicola o nelle parrocchie entrerà nella colletta nazionale della Giornata, che confluirà nell’Obolo di San Pietro. Molte parrocchie si faranno promotrici di una diffusione straordinaria del quotidiano. L’Azione Cattolica italiana sosterrà la proposta di Avvenire attraverso la sua capillare rete sparsa in tutta Italia.

25 giugno 2014

Potrebbe piacerti anche