L’istituto San Francesco di Sales compie 75 anni

L’anniversario della scuola di via Portuense (foto) che accoglie bambini dell’asilo e delle scuole elementari. La Messa presieduta da monsignor Benedetto Tuzia eletto vescovo per la diocesi di Orvieto-Todi di Francesca Samà

Ha compiuto 75 anni (29 maggio) di vita e di presenza sul territorio della diocesi l’istituto San Francesco di Sales sito in via Portuense. La struttura è gestita dalla congregazione delle suore Figlie di San Francesco di Sales, ordine fondato da don Carlo Cavina, negli anni del risorgimento italiano a Lugo, una cittadina della “Bassa” Romagna dove era parroco. «Il religioso – racconta suor Maria Paola Campanella – ha saputo trasmettere alle suore del nostro ordine amore e passione per i bambini e i giovani. Ancora oggi – aggiunge – proseguiamo nella nostra missione ispirandoci alla figura di San Francesco di Sales dedicandoci all’educazione della gioventù, in modo particolare attraverso la scuola e la catechesi».

La congregazione nel giro di pochi anni si estese in tutto il territorio romagnolo e approdò a Roma nel 1937 proprio nel terreno dove attualmente sorge la scuola. «Qui – spiega suor Maria Paola – c’era una casetta di appena sei stanze, chiamata dai pochi abitanti della zona, per la sua forma e le sue piccole dimensioni, “il cubetto” che un gruppetto di tre suore seppe trasformare in refettorio, laboratorio di taglio e cucito, aule scolastiche affollatissime di giorno e di notte in dormitorio per le suore». Oggi la struttura è ampia, moderna, attrezzata per ospitare circa 350 bambini che frequentano dall’asilo nido alla scuola primaria e «fedele al carisma di fondazione – aggiunge la religiosa – continua il suo apostolato educativo impegnando risorse umane e materiali, di tempo e di spazio, offrendo agli alunni un’educazione integrale dal punto di vista umano, culturale e cristiano, rispondendo il più possibile alle necessità e alle esigenze delle famiglie».

Per festeggiare l’importante traguardo dei 75 anni il 29 maggio scorso nel giardino della scuola monsignor Benedetto Tuzia, nominato oggi, giovedì 31 maggio, vescovo per la diocesi di Orvieto-Todi ha presieduto la Messa insieme a don Francesco Giuliani e don Andrea Passos, rispettivamente parroco e collaboratore di Nostra Signora di Coromoto. «Un caloroso saluto – conclude suor Maria Paola – ci è stato rivolto anche dal Santo Padre nell’udienza generale lo scorso 8 febbraio quando c’invito a portare avanti il nostro impegno educativo nella scuola».

31 maggio 2012

Potrebbe piacerti anche