Campus Bio Medico, 1° master sulle cure palliative

Al via un percorso formativo sulle terapie per combattere il dolore, garantendo la dignità del paziente. La direttrice De Marinis: «Il punto di partenza è la comprensione del malato» di R. S.

Il sito del Campus Bio Medico

Per affrontare quella malattia chiamata dolore occorrono infermieri, fisioterapisti e terapisti formati al meglio, «per non confondere le cure palliative con il fine vita e per curare gli aspetti comunicazionali e psicologici fondamentali nella lotta al dolore e alla malattia». Ne sono convinti al Campus Bio Medico, dove in collaborazione con Antea è al via il primo Master universitario di primo livello sulle cure palliative, che partirà nel mese di gennaio. A due anni e mezzo, dunque, dall’approvazione della legge sulle cure palliative, che ha “dettato” requisiti e contenuti per uniformare su scala nazionale i corsi di alta formazione sulle terapie del dolore.

Il corso, diretto da Maria Grazia De Marinis, consentirà di formare operatori sanitari più preparati a gestire le cure palliative come un alleato contro il dolore in tutti gli stadi della malattia e non solo nel “fine vita”, puntando a sviluppare le competenze cliniche per combattere il dolore sia acuto che cronico, ma anche le capacità comunicative, relazionali e psicosociali, per garantire la dignità e la volontà del paziente e migliorare le condizioni dell’ambiente di vita, prima di tutto familiare. Tutto questo nel rispetto delle diversità individuali, culturali e spirituali di pazienti a famiglie.

«Una corretta comunicazione e la comprensione dei problemi del malato e dei suoi familiari – spiega De Marinis – sono il punto di partenza per trattare correttamente i sintomi. Questo perché se ci si concentra troppo sulla cura della malattia si finisce per trascurare quello che essa significa per il malato e la sua famiglia, considerando il dolore come prezzo inevitabile da pagare». Quando poi non è più possibile sconfiggere la malattia «è ancora più importante curare la persona e il suo entourage trattando al meglio i sintomi, non solo combattendo il dolore, ma anche la depressione che spesso lo accompagna».

Le iscrizioni sono aperte fino al 23 novembre. Il Master, della durata di 18 mesi, è riservato a laureati infermieri, infermieri pediatrici, fisioterapisti e terapisti occupazionali. Sette le direttrici del percorso formativo: storia e filosofia delle cure palliative; valutazione e gestione dei sintomi nel bambino; valutazione e gestione dei sintomi nell’adulto e dell’anziano; terapia del dolore negli adulti e nel bambino; i contesti di cura; la famiglia e il volontariato; il lavoro in team. L’attività formativa sarà supportata anche dal tirocinio. Per informazioni: tel. 06.22541.1, www.unicampus.it.

30 ottobre 2012

Potrebbe piacerti anche