26 settembre, due ore di stop per il trasporto pubblico

Bus, metro e tram a rischio, dalle 10 alle 12, per una protesta indetta dai sindacati sul tema della sicurezza sul lavoro, dopo gli ultimi episodi di aggressioni agli autisti

Trasporto pubblico a rischio domani, 26 settembre, dalle 10 alle 12: bus, filobus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Nord si fermano per richiamare l’attenzione sul tema della sicurezza sul lavoro, dopo le recenti aggressioni ai danni degli autisti. La protesta riguarda le linee Atac, Roma Tpl e Cotral. Non solo: durante lo sciopero non sono garantiti i servizi delle biglietterie e, nelle stazioni della rete metroferroviaria che resteranno eventualmente  aperte, i servizi di scale mobili, montascale o ascensori. Servizio regolare, invece, sulle linee di Trenitalia.

«I lavoratori delle aziende Cotral, Atac, Roma Tpl e consorziate non possono diventare lo sfogo per i disagi che i cittadini vivono quotidianamente, per incuria delle istituzioni, per la completa assenza di interventi che migliorino la qualità della vita e della mobilità – si legge in una nota di Usb -. Interventi puntualmente annunciati nei programmi elettorali e altrettanto puntualmente abbandonati». E ancora: «Non si può più tollerare che la superficialità con la quale si affrontano i problemi veri dei cittadini metta in moto una escalation di violenza contro gli operatori dei servizi pubblici, abbandonati anch’essi dall’indifferenza di chi dovrebbe assumersi il compito di garantire uno sviluppo dignitoso nel territorio».

L’agitazione è indetta dai sindacati Confederali, dall’Ugl e dalla Faisa Cisal, come reazione ai «gravi eventi lesivi dell’incolumità e della sicurezza» ai danni dei lavoratori del trasporto pubblico di Roma e Lazio. Basti pensare all’aggressione al controllore Cotral sulla linea Fiuggi – Alatri il 22 luglio scorso, o a quella al conducente Cotral aggredito a Trevignano il 19 settembre. Per rimanere nei confini della Capitale, le cronache più recenti hanno visto il conducente Atac  picchiato dal branco sulla linea 042 a Boccea, l’autista di Roma Tpl aggredito ad Acilia lunedì scorso, 23 settembre, e, sempre nella stessa giornata, un episodio nella zona di Quarto di Miglio, ai danni del conducente del bus 654.

25 settembre 2019