ABQ, un piano per accrescere la qualità della vita

Sport e “buone pratiche” gratis con professionisti e istruttori nelle aree verdi comunali: presentato il progetto del Campidoglio. Previsti corsi di attività motorie. Stanziati quasi 700mila euro

«Per la prima volta e gratuitamente i romani potranno praticare sport e adottare buone pratiche assistiti da professionisti e istruttori all’interno delle aree verdi comunali presenti in ogni municipio di Roma». Lo annuncia il Campidoglio presentando il piano per la qualità della vita con il sindaco di Roma Ignazio Marino e l’assessore Luca Pancalli. «Il programma ABQ – l’abc della qualità della vita, per il quale sono stati stanziati 680 mila euro, è stato pensato con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita di tutti i cittadini, indipendentemente dalla condizione sociale, dall’età, dal genere e dalla condizione fisica».

Il piano, realizzato dall’assessore Luca Pancalli e dal gruppo di lavoro del suo staff, il Q-Team, agisce su due piani: la definizione di un decalogo della qualità della vita con consigli pratici; la creazione e il coordinamento di una rete con tutti i soggetti impegnati per la promozione della qualità della vita; la costruzione di azioni dirette alla promozione del programma sul territorio.

Nei prossimi giorni saranno pubblicati i bandi per finanziare sette linee di intervento suddivise in due linee di azione: il primo su informazione, educazione e comunicazione; l’altro per offrire nuove opportunità in merito ad attività motorie aperte a tutti. Parte fondamentale del progetto sono i corsi di attività motorie riservati ai romani.

11 novembre 2014