Al via il #Giffoni50Plus

Riparte il 21 luglio il festival cinematografico per bambini e ragazzi, fino al 31 luglio. Il direttore Gubitosi: «Una dichiarazione d’amore per i giovani»

«L’edizione della ripartenza, quella che più di tutte vuole coniugare leggerezza e riflessione, la normalità del ritrovarsi insieme e la straordinarietà di farlo proprio oggi in presenza e con la voglia di confrontarsi, di scambiarsi idee, di condividere». Gli organizzatori definiscono così la 50ª edizione del Giffoni Film Festival, al via oggi, 21 luglio, sul tema “Un grido di felicità”. Protagonisti: oltre 3mila ragazze e ragazzi impegnati come giurati, fino al 31 luglio.

Uno dei temi centrali di #Giffoni50Plus, spiega il fondatore e direttore Claudio Gubitosi, è il viaggio. «Ci piace intenderlo come un ritorno a casa, un omaggio alle nostre origini, un riferimento costante alle nostre radici – afferma -. Ecco perché quest’anno abbiamo voluto che Giffoni parlasse ancora di più del nostro Paese e della nostra regione, la Campania. Ritornare a casa significa affrontare un percorso emotivamente coinvolgente, mettersi in discussione e rinnovarsi. È quello che vogliamo fare in questi giorni». Per questo, dunque, Giffoni 2021 «non è solo un programma di attività, per quanto fittissimo, ma è soprattutto un racconto: è una dichiarazione d’amore nei confronti di ragazze e ragazzi che si sono sentiti in un mondo sospeso, soli, incompresi o ignorati. Tutto ciò ora deve trovare una giusta collocazione ed è per questo che, oggi più che mai, i giovani sono stati la nostra guida nell’ideazione di questa edizione».

Dopo la cerimonia di apertura, che si è svolta alle 10.30 alla Cittadella del Cinema, sono stati consegnati i primi 44 passeggini alle coppie di Giffoni Valle Piana che, quest’anno, sono diventate genitori. Uno speciale “bonus bebè”, con brand Giffoni, «per sottolineare l’importanza della vita e il senso della famiglia». Quindi, spazio alla kermesse vera e propria, con 3mila giurati coinvolti fisicamente e 36 hub, di cui 26 in Italia e 10 all’estero, con altri 2mila juror in collegamento, per un totale di 5mila giurati. 101 le opere in concorso da 35 nazioni, Italia compresa. In programma 7 anteprime, 16 eventi speciali, oltre 120 ospiti, 15 innovatori nella sezione Dream Team e 7 progetti speciali con enti, associazioni e aziende.

21 luglio 2021