Azione cattolica, al Quirinale per chiudere le celebrazioni per i 150 anni

Appuntamento il 6 e 7 dicembre per un convegno di studi, nell’Archivio storico della Presidenza della Repubblic,a a Palazzo Sant’Andrea, promosso dall’Istituto per la storia dell’Ac e del movimento cattolico in Italia

“L’Azione cattolica italiana nella storia del Paese e della Chiesa (1868-2018)”. Questo il titolo di un convegno in programma il 6 e 7 dicembre, promosso dall’Isacem-Istituto per la storia dell’Azione Cattolica e del movimento cattolico in Italia “Paolo VI”, in chiusura degli eventi promossi per i 150 anni di vita dell’Azione cattolica italiana. Significativa è la sede dell’evento, che si svolge all’interno dell’Archivio storico della Presidenza della Repubblica, al Palazzo Sant’Andrea, in via del Quirinale 30.

«Se le celebrazioni per i 150 anni di fondazione dell’Ac si erano aperte il 29 aprile 2017 in piazza San Pietro, con un incontro di tutta l’associazione con Papa Francesco, ora termineranno al Quirinale, come a sancire simbolicamente il legame che in tutta la sua storia l’Ac ha avuto con la Chiesa e il Paese», sottolinea il direttore dell’Isacem Paolo Trionfini. Le due giornate di lavori, prosegue, saranno scandite da tre sessioni, «che ricostruiscono il rapporto tra Ac e Chiesa, Stato e società in Italia. Ognuna si articola in una relazione generale, tre interventi su aspetti particolari e una discussione finale con due studiosi esterni che reagiscono a caldo sugli interventi».

26 novembre 2018