Coronavirus: in arrivo in Italia 8,5 milioni di dosi di vaccino

L’ultima fase dell’approvvigionamento per maggio porterà il totale mensile a 17 milioni di dosi. La struttura commissariale: «In linea con le previsioni»

Al via oggi, 26 maggio, l’ultima fase dell’approvvigionamento di vaccini previsto per il mese di maggio: circa 8,5 milioni le dosi in arrivo nei prossimi giorni, che porteranno il totale mensile a 17 milioni. Ne dà notizia la struttura del commissario per l’emergenza Covid-19, il generale Francesco Paolo Figliuolo, aggiungendo che «il quantitativo complessivo è in linea con le previsioni degli approvvigionamenti da parte delle case farmaceutiche che producono i quattro vaccini attualmente impiegati nella campagna vaccinale: Pfizer, Moderna, Vaxzevria e Janssen».

Le dosi del vaccino Pfizer, si legge nella nota diffusa dalla struttura commissariale, saranno distribuite «come di consueto» direttamente «alle strutture sanitarie designate dalle Regioni e Province autonome» mentre «le restanti linee raggiungeranno l’hub nazionale vaccini della Difesa, ubicato all’interno dell’aeroporto militare di Pratica di Mare per poi essere consegnate con vettori della Difesa e di Poste Italiane (SDA), con la scorta fornita da Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di finanza».

26 maggio 2021