Coronavirus: positivo l’arcivescovo emerito di Bari – Bitonto Cacucci

La notizia in una nota dell’arcidiocesi. Il presule risultato positivo a seguito di un controllo con tampone molecolare. È in isolamento con sintomi lievi

Anche l’arcivescovo emerito di Bari – Bitonto Francesco Cacucci – classe 1943 – è tra i positivi al coronavirus. La rende noto l’arcidiocesi con una nota diffusa ieri, 11 marzo. Il presule, emerito dal 29 ottobre 2020, è risultato positivo all’infezione per Covid a seguito di un controllo con tampone molecolare. Attualmente «è in in isolamento e presenta sintomi lievi».

L’arcidiocesi «assicura quindi le sue preghiere per lui, monsignor Satriano e gli altri sacerdoti diocesani ammalati». Anche il nuovo arcivescovo, infatti, Giuseppe Satriano, nei giorni scorsi è risultato positivi al virus ed è stato ricoverato. Cacucci, barese, ha 77 anni e ha guidato la Chiesa di Bari dal 1999, quando è subentrato a padre Mariano Magrassi. È stato sostituito quindi da monsignor Satriano, nominato da Francesco a fine ottobre 2020, il 25 gennaio scorso.

12 marzo 2021