Cure palliative: il master di Scienza & Vita e Uer

Il percorso formativo diretto da Claudia Navarini al via da settembre. L’evento di lancio il 22 giugno al Museo dell’Orto botanico. Frequenza online e laboratori in presenza e sessioni residenziali

Psicologia ed etica delle cure palliative“: è il master universitario di I livello promosso dall’associazione Scienza & Vita in collaborazione con l’Università europea di Roma. Un percorso formativo che prenderà il via a settembre, diretto da Claudia Navarini, strutturato in 1.500 ore totali. L’obiettivo: «Rispondere concretamente alla crescente domanda di esperti, oltre agli operatori di area medica, che possano occuparsi del malato e delle sue condizioni – spiegano i promotori -. Quando si sente parlare di palliazione si immagina che essa riguardi unicamente il dolore nella fase terminale. In realtà, pur non potendo determinare l’inversione della progressione di malattia o il recupero delle condizioni di salute, le cure palliative promuovono il benessere generale del paziente».

Alla presentazione di finalità e contenuti del master è dedicato l’evento di lancio in programma il 22 giugno, al Museo dell’Orto botanico (l.go Cristina di Svezia 23 A). L’ingresso è libero e gratuito ma è necessario prenotare la propria partecipazione scrivendo a prenotazioni@scienzaevita.org oppure iscrivendosi dal sito Scienza & Vita. L’evento sarà anche trasmesso sul sito, sulla pagina Facebook e sul canale YouTube di Scienza & Vita.

Il master, le cui lezioni proseguiranno fino a maggio 2023 ogni sabato dalle 9 alle 18.30, prevede la frequenza online e laboratori e approfondimenti in presenza, con 2 o 3 sessioni residenziali che si svolgeranno nei giorni di venerdì e sabato.

14 giugno 2022