Musei Vaticani, tornano le aperture serali

Al via i “Notturni dei Musei”, dal 24 aprile al 31 luglio e dal 4 settembre al 30 ottobre. Il direttore Paolucci: «Invito anche e soprattutto per i romani»

Nuova edizione per i “Notturni dei Musei”, dal 24 aprile al 31 luglio e dal 4 settembre al 30 ottobre. Il direttore Paolucci: «Invito rivolto anche e soprattutto ai romani»

A partire da venerdì 24 aprile – con la sola eccezione del 1° maggio – tornano le aperture serali dei Musei Vaticani, dalle 19 alle 23. L’orario dell’ultimo ingresso è alle 21.30. Un’iniziativa rivolta «non solo alle migliaia di turisti che arrivano nella Città Eterna ma anche e soprattutto al popolo romano», spiega il direttore Antonio Paolucci, riferendo del «consolante successo di pubblico»delle passate edizioni. «Le sere qui da noi – osserva – sono occasioni che toccano il cuore, che emozionano, che fanno felici».

Anche quest’anno, i “Notturni dei Musei” saranno impreziositi da una ricca rassegna dedicata all’arte e alla musica. Il connubio tra le due arti offrirà al pubblico una serie di iniziative culturali e concertistiche fruibili senza nessun aggravio sul costo del normale biglietto. Per informazioni: www.museivaticani.va.

22 aprile 2015