Romasette.it cambia look, le novità

Veste grafica rinnovata nel 40° del settimanale: immagini valorizzate, più video, informazione rafforzata.

Rubrica libri con Affinati. Spazio alle previsioni del tempo

Nuovo look per il nostro sito. Da oggi, lunedì 15 settembre – in coincidenza con l’inizio del nuovo anno pastorale – la testata d’informazione on line della diocesi di Roma si presenta in una veste rinnovata. La valorizzazione delle immagini, il rafforzamento della componente multimediale con un aumento dei video, una migliore fruibilità della navigazione sono alcune delle caratteristiche del restyling di “Romasette.it”.

È il regalo che ci facciamo in occasione dei 40 anni del nostro settimanale. Fu infatti nel novembre del 1974 che “Roma Sette” iniziò le sue pubblicazioni all’interno di “Avvenire”. Facciamo indossare un abito nuovo al prodotto più moderno dei mezzi di informazione della diocesi per essere sempre più vicini a chi ci legge, non solo a coloro che frequentano le parrocchie romane o a chi in città è interessato all’informazione che offriamo, ma anche a tutti coloro che ci leggono da varie parti del mondo grazie alle opportunità offerte dal web. Pensiamo in particolare ai missionari, alcuni dei quali ci seguono su Facebook, e non solo a loro.

La priorità di “Romasette.it” resta sempre l’informazione diocesana e cittadina, ma crescerà l’attenzione ai fatti italiani e del mondo, anche grazie al supporto dell’agenzia Sir. Tra l’altro va segnalato il nuovo collegamento con il Sir, attraverso la specifica opzione multimediale studiata per i settimanali diocesani aderenti alla Federazione Italiana Settimanali Cattolici (Fisc) di cui “Romasette.it” fa parte.

In primo piano anche la vita delle parrocchie romane, con un’informazione che integrerà quella del settimanale e che vuole dar conto della vitalità del cuore pulsante della Chiesa di Roma. Tra l’altro, proprio il servizio su un centro di ascolto parrocchiale ci ha consentito di vincere per il secondo anno consecutivo il premio giornalistico indetto da Fisc e Cei.

Facciamo appello alle parrocchie romane a comunicarci le loro iniziative, in ogni ambito, ma anche storie significative di testimoni della fede e della carità. E ci rivolgiamo con un analogo invito ai gruppi giovanili perché ci segnalino le loro iniziative: potremmo pensare con loro a qualche video da pubblicare poi on line.

Il legame tra giornale e sito resta al massimo livello, anzi a consolidarlo provvede il lancio della nuova rubrica quindicinale dedicata ai libri su “Roma Sette”, che il lunedì sarà rilanciata on line. A firmarla è Eraldo Affinati, romano, scrittore tra i più affermati, insegnante ed editorialista: il suo primo articolo è stato pubblicato proprio oggi. Affinati ha scritto tra l’altro “Campo del sangue”, diario di un viaggio compiuto da Venezia ad Auschwitz; “Un teologo contro Hitler. Sulle tracce di Dietrich Bonhoeffer”; “La Città dei Ragazzi”, il racconto di un viaggio in Marocco compiuto dall’autore per riaccompagnare a casa due suoi studenti arabi. L’ultimo suo libro si intitola “Vita di vita” (Mondadori): la storia di un viaggio africano insieme a Khaliq, le cui radici strappate vengono raccolte dai fantasmi dei partigiani trucidati dai nazisti.

Tra le altre novità di Romasette.it, lo spazio per le previsioni del tempo, con il link al sito del Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. Di questa opportunità siamo grati all’Arma, e in particolare al tenente colonnello Paolo Capizzi, ben noto ai telespettatori, che abbiamo intervistato: oggi video su www.romasette.it.

15 settembre 2014