Torna il presepe al Parlamento europeo

La natività artistica, a cura di Jesús Griñan – promossa dalla delegazione iberica del Ppe -, allestita al terzo piano della sede di Bruxelles. Resterà esposta fino all’Epifania

È opera del maestro presepista Jesús Griñan, della regione della Murcia – promossa dalla delegazione iberica del Ppe -, il presepe allestito nella hall centrale della sede del Parlamento europeo a Bruxelles, accanto al tradizionale albero addobbato, in un’area di continuo passaggio. Un’opera che ritrae, fra toni di grigio e di azzurro, i personaggi del Vangelo: la sacra famiglia, i pastori, i magi.

L’iniziativa è partita dall’eurodeputata Isabel Benjumea che ha dovuto convincere gli uffici del Parlamento, superando anche qualche difficoltà legata al fatto che si trattasse di un simbolo religioso. Il presepe, che rimarrà esposto fino all’Epifania, è stato realizzato con pietre, legno, muschio e stoffe. Nell’opera, un messaggio culturale che va di pari passo con il valore religioso.

5 dicembre 2022