Trasporti, il 12 ottobre lo sciopero di Atac, Cotral e RomaTpl

L’agitazione di 24 ore coinvolgerà Atac, Cotral e Roma Tpl. Servizio a rischio dalle 8.30 alle 17 e poi dalle 20 fino a fine servizio. Rispettate le consuete fasce di garanzia. Astensione ridotta a 4 ore per Roma Tpl: dalle 8.30 alle 12.30

L’agitazione era stata indetta per il 17 settembre, per essere poi rinviata a data da destinarsi. Quella data è venerdì 12 ottobre: a rischio nella Capitale bus, filobus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo, così come le linee periferiche gestite da Roma Tpl e da Cotral.

Lo sciopero – che riguarderà in Atac i lavoratori di Cambia-Menti M410 e, nelle fila di Cotral e Roma Tpl, gli iscritti ai sindacati di Faisa Cisal e Filt Cgil, Fit Cisl e Uitl-Uil – sarà di 24 ore. Mezzi pubblici in forse quindi dalle 8.30 alle 17 e poi dalle 20 a fine servizio. Assicurato il rispetto delle consuete fasce di garanzia: da inizio servizio fino alle 8.30 e poi dalle 17 alle 20. Per quel che riguarda la rete dei bus notturni, lo stop è previsto nella notte tra giovedì 11 e venerdì 12 ottobre. RomaTpl, invece, sciopererà solo 4 ore: dalle 8.30 alle 12.30.

3 ottobre 2018