“TuttixTutti”: in campo i progetti di solidarietà delle parrocchie

X edizione per il concorso promosso dalla Cei, al via dal 1° febbraio, per promuovere il sostegno economico alla Chiesa cattolica. Iscrizioni fino al 31 maggio

Al via dal 1° febbraio la decima edizione di TuttixTutti, il concorso per le parrocchie promosso dalla Cei: ogni comunità può iscriversi direttamente online creando un gruppo di lavoro, ideando un progetto di solidarietà e organizzando un incontro formativo per promuovere il sostegno economico alla Chiesa cattolica. Per aderire c’è tempo fino al 31 maggio; la proclamazione dei vincitori avverrà il 30 giugno.

A giudicare e selezionare i 10 progetti di solidarietà considerati più meritevoli sarà una giuria composta dai membri del Servizio per la promozione del sostegno economico alla Chiesa cattolica. I premi – dai mille ai 15mila euro – serviranno alle parrocchie per realizzare iniziative solidali per le comunità, con ricadute in termini di accoglienza, assistenza, formazione e opportunità di inserimento professionale.

«TuttixTutti – afferma Matteo Calabresi, responsabile del Servizio Cei – è un concorso atteso e apprezzato dalle parrocchie, che premia quelle idee che nascono da un’intera comunità parrocchiale, desiderosa di aiutare chi ha più bisogno. È una gara di solidarietà che ha sostenuto, in nove anni di storia la realizzazione di moltissime proposte che offrono risposte concrete ai bisogni delle famiglie, dei giovani e degli anziani». Calabresi cita alcuni esempi: un orto sociale, un doposcuola di qualità, una mensa per senza fissa dimora o, ancora, un piano di formazione-lavoro in un’azienda agricola. «Tutte iniziative – evidenzia il responsabile del Servizio Cei per la promozione del sostegno economico alla Chiesa cattolica – che intendono offrire risposte tangibili alle esigenze della collettività».

29 gennaio 2020