Alla Stazione Tiburtina le “Vite in movimento” di 16 adolescenti

Dal 10 al 18 dicembre la mostra fotografica che racconta sogni e sfide dei ragazzi protagonisti, promossa da Unicef con Grandi Stazioni Retail e Accademia Italiana

Si inaugura nella Giornata mondiale dei diritti umani, il 10 dicembre, la mostra fotografica “Vite in movimento. Sogni e sfide di 16 adolescenti in Italia”. A ospitarla – fino al 18 dicembre, Giornata internazionale per i diritti die migranti – la Stazione Tiburtina. L’esposizione infatti, attraverso scatti selezionati, invita a guardare il mondo attraverso gli occhi di ragazze e ragazzi che si sono trovati a dover lasciare il loro Paese d’origine e sono arrivati recentemente in Italia.

Promossa da Unicef, in collaborazione con Grandi Stazioni Retail e Accademia Italiana, la mostra è il risultato di un workshop che ha coinvolto 16 ragazze e ragazzi provenienti da 6 Paesi diversi, realizzato in collaborazione con Giacomo Pirozzi, fotografo professionista che dal 1991 lavora con l’Unicef in contesti di vulnerabilità.

All’inaugurazione, sabato 10 dicembre alle 12, intervengono Sarah Martelli, coordinatrice Unicef per il programma su minori migranti e rifugiati in Italia ; la presidente del Comitato italiano per l’Unicef Carmela Pace; Giacomo Pirozzi; Livia di Nardo, general manager di Accademia Italiana. Con loro saranno anche presenti le ragazzi e i ragazzi autori delle foto esposte.

7 dicembre 2022