Comunità energetiche: la presentazione del Vademecum

Appuntamento il 22 maggio nella sede Cei di Circonvallazione Aurelia, con il presidente dei vescovi Zuppi e il ministro dell’Ambiente e della sicurezza energetica Fratin

È in programma per mercoledì 22 maggio alle 14 nella sede della Cei in Circonvallazione Aurelia 50, a Roma, la presentazione istituzionale del Vademecum per le Comunità Energetiche Rinnovabili, preparato dal Tavolo tecnico sulle Comunità Energetiche Rinnovabili della Segreteria generale. Previsti gli interventi del cardinale presidente Matteo Zuppi, Arcivescovo di Bologna e Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, del ministro dell’Ambiente e della sicurezza energetica Gilberto Pichetto Fratin, di Paolo Arrigoni, presidente del Gestore dei Servizi energetici, e Vinicio Mosè Vigilante, amministratore delegato del Gse. La presentazione sarà trasmessa in diretta streaming sul canale YouTube della Conferenza episcopale italiana.

Il Vademecum, spiega Zuppi, intende promuovere «un dibattito costruttivo all’interno delle nostre comunità rispetto a che cosa possiamo fare per favorire uno sviluppo più sostenibile e un uso più solidale delle risorse ambientali, nella speranza di incoraggiare la nascita di progettualità in questo ambito all’interno della Chiesa. Tanto più – aggiunge – le Comunità Energetiche saranno innanzitutto “comunità”, raccogliendo le energie migliori all’interno delle nostre Chiese e della società più in generale tanto più sapranno includere i soggetti più fragili e svantaggiati creando percorsi virtuosi; tanto più sapranno essere strumento per una corretta gestione dei beni e delle risorse affidate alle Chiese per le generazioni future di fedeli».

20 maggio 2024