Coronavirus: 120.683 casi e 176 morti nelle ultime 24 ore

È il dato più alto in un solo giorno dal marzo scorso. 413 i pazienti in terapia intensiva. Il numero più alto di positivi nel Lazio, che supera quota 226mila. Tasso di positività in salita, al 23,24%

Stando ai dati del monitoraggio sanitario diffusi dal ministero della Salute, aggiornati a ieri, 19 luglio, sono 1.452.941 le persone attualmente positive al Covid-19 in Italia: 1.454 in meno, rispetto al giorno precedente. 120.683 i nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore, che portano il totale delle persone che hanno contratto il virus a 20.299.013. Tra gli attualmente positivi, 413 sono in cura nelle terapie intensive (-4 nelle ultime 24 ore, considerati i 50 nuovi ingressi); 10.975 sono ricoverati con sintomi (-127); 1.441.553, pari al 99,22% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi. Le vittime sono invece 176 – il dato più alto dallo scorso 8 marzo – e portano il totale a 170.213 mentre il numero complessivo dei dimessi e guariti sale a 18.675.859, con un incremento di 122.381 nelle ultime 24 ore, durante le quali l’incremento dei tamponi effettuati è pari a 519.284. Tasso di positività in salita al 23,24%.

Relativamente alla distribuzione territoriale, i casi attualmente positivi sono 226.282 nel Lazio, 185.362 in Campania, 161.134 in Sicilia, 157.181 in Lombardia, 106.527 in Veneto, 94.749 in Toscana, 83.641 in Puglia, 81.957 in Emilia-Romagna, 69.810 in Calabria, 62.192 in Piemonte, 48.802 in Abruzzo, 41.646 in Sardegna, 24.544 in Friuli Venezia Giulia, 23.851 in Umbria, 23.718 in Liguria, 22.311 nelle Marche, 15.877 in Basilicata, 8.215 nella Provincia autonoma di Bolzano, 8.062 nella Provincia autonoma di Trento, 5.314 in Molise e 1.766 in Valle d’Aosta.

20 luglio 2022