Santa Bernadette Soubirous, Santa Maria Ausiliatrice, Santissimo Sacramento, San Luca Evangelista, San Pio V e Nostra Signora di Lourdes. Sono 6 in tutto le comunità parrocchiali romane coinvolte nel progetto “Quartieri Solidali” della Caritas diocesana di Roma, voluto per favorire nelle parrocchie una maggiore consapevolezza del mondo degli anziani. In concreto, l’obiettivo è approfondire la realtà degli anziani del proprio territorio per individuare gli interventi che possono essere più aderenti ai loro bisogni. Anche nei mesi di luglio e agosto, dunque, le parrocchie coinvolte manterranno attive le segreterie dell’assistenza domiciliare leggera per sostenere tutte le persone anziane.

Finanziato coi fondi dell’8xMille della Cei, il progetto punta infatti a prendersi cura degli anziani fragili, attraverso lo sviluppo di comunità. Le attività proposte riguardano tre aspetti: la socializzazione, l’assistenza domiciliare leggera e il progetto condomini solidali, per realizzare e sviluppare, a favore degli anziani, fragili, una rete di solidarietà e di prossimità con gli abitanti del quartiere. L’iniziativa, sottolineano dalla Caritas diocesana, «è aperta a tutte le comunità parrocchiali interessate ad attivarla». Per informazioni è possibile contattare l’Area Educazione al volontariato – Servizio Aiuto alla persona, tel. 06.88815150, email: quartierisolidali@caritasroma.it.

4 luglio 2018